Blockchain

La blockchain è una tecnologia di registro digitale decentralizzata che consente transazioni sicure, trasparenti e a prova di manomissione. Utilizza una catena di blocchi che contengono lotti di transazioni valide e ogni blocco contiene un hash crittografico del blocco precedente, un timestamp e i dati della transazione. Ciò consente di creare un registro permanente e immutabile delle transazioni su una rete distribuita di computer, senza la necessità di un’autorità centrale. Le blockchain utilizzano meccanismi di consenso, come la proof-of-work o la proof-of-stake, per garantire l’integrità e la sicurezza della rete. Questa tecnologia è utilizzata principalmente per le criptovalute, ma ha diversi altri potenziali casi d’uso, come la gestione della catena di approvvigionamento, i sistemi di voto, l’identità digitale e molti altri. Esistono diversi tipi di blockchain, come quelle pubbliche, private e consortili, con caratteristiche e casi d’uso specifici.

Banche Centrali e Blockchain

La blockchain può consentire la creazione di valute digitali, che potrebbero essere utilizzate come alternativa al contante.

Cos’è il Genesis Block?

Il “Genesis Block” è il primo blocco della catena Bitcoin. È stato creato il 3 gennaio 2009 da Satoshi Nakamoto il quale vi ha scritto all’interno: “The Times 03/Jan/2009 Chancellor on brink of second bailout for banks”.

Le Blockchain di Maggior Successo

Esistono molte reti blockchain diverse e quelle specifiche più adottate possono variare a seconda dei criteri utilizzati per misurare l’adozione.